Centro Regionale Trapianti

Ultima modifica: 13 Novembre 2023

Direttore ad interim Dr. Salvatore M. Costarella

 

ISO 9001/2015 Certification n° 10940-A KIWA CERMET


             

Segreteria

da lunedì a venerdì

Ore 09.00 – 12.00

 Segreteria

Telefono: 0965 393278;

Fax: 0965 397984;

H24 320 4794286  (solo urgenze)

Mail: crtcalabria@ospedalerc.it 


Personale

Dr. Pellegrino Mancini - Medico Chirurgo - Specialista in Nefrologia ed Anestesia e Rianimazione;
Dr.ssa Emanuela Avventuroso - Dirigente Medico.

 

Psicologo (borsista)

Dr.ssa Elena Mundo


 

Prestazioni

-coordina le attività di prelievo degli organi e standardizzazione del processo della donazione in tutti gli ospedali della regione;
-valuta con i rianimatori l’idoneità del potenziale donatore applicando le linee guida sulla sicurezza emanate dal Centro Nazionale Trapianti;
-garantisce una corretta ed appropriata distribuzione degli organi ai Centri di Trapianto secondo algoritmi scientificamente validi concordati e condivisi con il Comitato Tecnico Regionale per i Trapianti;
-promuove la formazione professionale ed una corretta informazione dei cittadini sulla donazione finalizzata all’incremento della disponibilità di organi e tessuti destinati al trapianto;

- gestisce la Lista Unica Regionale dei pazienti in attesa di trapianto di fegato e rene;
- collabora con il Centro Nazionale Trapianti Operativo nell’allocazione degli organi e nell’attuazione dei programmi nazionali (trapianti pediatrici, urgenze, anticipi, programma iperimmuni);

- coordina con la Centrale di Coordinamento Regionale 118 l’attività di trasferimento dei pazienti in lista d’attesa per trapianto fuori regione;

- effettua il counselling alle coppie che hanno deciso di conservare le cellule di sangue da cordone ombelicale per uso autologo presso banche estere.

 

 

Servizio di affiancamento e supporto psicologico:

-affiancare il personale deputato al colloquio con i familiari dei potenziali donatori durante la richiesta del consenso alla donazione di organi e tessuti del proprio congiunto; 

-offrire adeguato sostegno psicologico alle famiglie dei potenziali donatori, ai riceventi ed al personale coinvolto nel processo di procurement di organi e tessuti; 

-organizzare corsi di formazione itineranti rivolti agli operatori sanitari (medici ed infermieri) delle Aziende Sanitarie Provinciali ed Ospedaliere  della Regione indispensabili per il miglioramento degli indici di procurement regionali; 

-formare gli operatori degli uffici anagrafe sul tema dell'espressione della volontà a donare gli organi al momento del rilascio della carta d'identità; 

-programmare attività di informazione e sensibilizzazione rivolte ai cittadini atte ad incentivare le donazioni; 

-raccogliere la sottoscrizione da parte dei cittadini delle dichiarazioni di volontà rispetto alla donazione di organi e tessuti dopo la morte a scopo di trapianto; 

-effettuare l'inserimento nel Sistema Informatico Trapianti del Ministero della Salute delle dichiarazioni di volontà per la donazione degli organi dopo la morte a scopo di trapianto, raccolte anche dagli operatori autorizzati delle ASP calabresi e dagli stessi trasmesse al CRT; 

-effettuare counselling a tutte le coppie che hanno deciso di conservare le cellule del sangue del cordone ombelicale per uso autologo presso banche estere; 

-partecipare, in qualità di membro del CRT, alle riunioni di Commissione Parte Terza finalizzate alla donazione di rene da donatore vivente e donatore samaritano.